dimensione-delle-aziende sat_olivetia-marchio-e-non-a-marchiopresentinegliarealidop-320x290 dati su cartografia interattiva

Estensione delle aziende in ettari
La carta tematica mostra come i comuni caratterizzati da aziende di piccole dimensioni (fino ad 1 ha e da 1 a 3 ha) corrispondano, nelle grandi linee, a quelli che presentano una ridotta estensione della SAU (meno del 25% della superficie comunale). In particolare, si fa riferimento ai comuni della provincia di Napoli e della Penisola Sorrentina, a Salerno ed a quelli della direttrice di collegamento con la provincia di Napoli, ai comuni situati a sud di Caserta oltre a quelli facenti parte della fascia occidentale della provincia di Benevento. Valori bassi si riscontrano a macchia di leopardo anche nella sezione meridionale della provincia di Salerno.
Le aziende di dimensioni maggiori si trovano, invece, nei comuni collocati in due contesti geografici molto differenti tra loro. Si tratta del Piano Campano nel Casertano e della Piana del Sele nel Salernitano, aree caratterizzate dalla presenza di aziende di grandi dimensioni (oltre 5 ha) che operano in un contesto a forte vocazione agricola, connotato dalla diffusa presenza di sistemi irrigui intensivi.
I comuni ai confini settentrionali ed orientali della regione facenti parte delle provincie di Caserta, Benevento ed Avellino e quelli del Cilento meridionale presentano, anch’essi, aziende di vaste dimensioni il che è dovuto, però, alla prevalenza di sistemi agricoli estensivi a basso reddito, tipici dei contesti territoriali connotati da marginalità.

Valore medio regionale: 4,16 ha
FONTE: ISTAT, 6° Censimento generale dell’agricoltura.